Il cielo notturno di marzo 2008

28/02/2008

L’inverno sta lentamente volgendo al termine e le giornate più lunghe si notano chiaramente. Il 20 marzo il sole supera l’equinozio di primavera e si sposta nell’emisfero settentrionale del cielo. Il 30 del mese inizia l’ora legale: non dimenticare di cambiare l’orologio!

Mond: Am 07. März haben wir Neumond, während am 21. des Monats der Mond Luna: Il 7 marzo abbiamo la luna nuova, mentre il 21 del mese la luna è completamente illuminata dal sole e proietta la sua luce sulla terra.

Pianeti: Mercurio è osservabile.
Venere continua ad essere la stella del mattino nella zona di confine tra Capricorno e Acquario.
Marte è un pianeta luminoso, inizialmente in Toro e successivamente in Gemelli.
Giove può essere visto nel cielo mattutino in Toro a partire dalla metà del mese.
Saturno può essere meravigliosamente osservato in Leone fino alle prime ore del mattino.
Urano e Nettuno non sono visibili.

Costellazioni:
Nel mese di marzo prevalgono ancora le costellazioni invernali come Orione, Toro, Perseo, Fuhrmann, Gemelli e il Cane Minore, anche se si sono già ritirate verso ovest o sud-ovest. Anche il Cane Grande è già piuttosto basso. Tuttavia, le costellazioni primaverili stanno lentamente emergendo a est. Il Cancro e il Leone possono essere visti abbastanza presto, seguiti dalla Chioma di Berenice, dai cani da caccia, dall’Orsa Maggiore e da Boote.

Oggetti celesti speciali:
Le cose non sono particolarmente turbolente questo mese; solo le Iadi, uno sciame di stelle cadenti, ci visitano a fine marzo. Raggiungono il massimo il 30, ma sono piuttosto deboli.