Il cielo stellato di luglio 2009

03/07/2009

A luglio il sole è ancora il re del cielo, ma le giornate cominciano già ad accorciarsi e le calde notti estive invitano a fare una passeggiata sotto le stelle.

Luna: il mese di luglio inizia con notti molto luminose poiché il 7 c’è la luna piena. La luna nuova è il 22 del mese.

Pianeti: Mercurio non è osservabile.
Venere può essere vista come la stella del mattino. Viaggia attraverso la costellazione del Toro verso i Gemelli.
Marte può essere visto anche nella costellazione del Toro al mattino.
All’inizio del mese, Giove e Nettuno sorgono poco prima di mezzanotte sull’orizzonte sud-orientale con la costellazione del Capricorno.
Saturno scompare nel cielo serale.
Urano sorge con i Pesci poco prima di mezzanotte.

Costellazioni: ora tutte le costellazioni estive possono essere viste completamente nel cielo. Particolarmente impressionante è il triangolo con Deneb dal cigno, Vega dalla lira e Atair dall’aquila. Sotto, l’Ofiuco è debolmente visibile, estendendosi su un’ampia fascia del cielo.
Mentre l’Orsa Maggiore inizia la sua discesa verso l’orizzonte dallo zenit, Cassiopea sale sempre più in alto per prendere il suo posto.
Dopo la mezzanotte, da est appare già il quadrilatero autunnale a cui appartiene Pegaso.

Oggetti celesti speciali:
Le stelle cadenti del torrente Delta Aquarid sono attive nel secondo terzo di luglio Il suo radiante è tre gradi a ovest della stella Delta in Acquario. Queste stelle cadenti sono stelle cadenti medio-veloci con una velocità media di 144.000 chilometri orari. Il suo massimo sarà intorno al 28 luglio, quando si possono prevedere circa venti meteore all’ora.