Il cielo stellato di settembre 2009

02/09/2009

L’autunno lentamente si fa sentire, soprattutto nelle ore serali. Ciò non si nota solo dalle temperature e dalle notti più lunghe, ma anche dalle costellazioni autunnali che invadono il cielo.

Luna: settembre inizia poco dopo la fase di luna piena. Il 18 abbiamo la luna nuova.

Pianeti:
Venere brilla come una stella mattutina.
Marte è visibile anche nel cielo mattutino nella costellazione dei Gemelli.
Giove può essere osservato quasi tutta la notte in Capricorno.
Urano può essere visto nella costellazione dei Pesci con un binocolo luminoso.
Nettuno può ancora essere trovato nella costellazione del Capricorno, che richiede sempre un binocolo.
Mercurio e Saturno non sono visibili nel mese di settembre.

Costellazioni: La notte di settembre inizia anche con le costellazioni estive del Cigno, dell’Aquila e della Lira, che sono alte nel cielo. Mentre la notte avanza, Pegaso si avvicina, seguito da Cassiopea. A sud si possono scoprire le immagini zodiacali del Capricorno, dell’Acquario e dei Pesci, mentre a est le costellazioni invernali come Fuhrmann, Capella, Gemelli e Orione compaiono già nelle ore del mattino.

Oggetti celesti speciali:
Purtroppo a settembre ci sono solo poche stelle cadenti. Da menzionare sono gli Alpha Aurigidi, che brillano nel Fuhrmann all’inizio di settembre. Ci sono anche i Pesci, che sembrano provenire dalla costellazione dei Pesci e hanno il massimo il 19 settembre, e a fine settembre ci sono le Tauridi con il radiante in Toro.